Chiamaci Scrivici
Effettua la ricerca

Appartamento in Vendita

San Mauro Torinese - Centro
Codice: SAL N271apt04

NASTRIFICIO 271 - L'Appartamento NUMERO 4
San Mauro Torinese, a poche decine di metri dal confine con la Città di Torino, in contesto tranquillo, comodo ai servizi e immerso nel verde, proponiamo in Vendita un prestigioso e luminoso Appartamento in fase di costruzione posto al primo fuori terra di 82 mq commerciali in edificio dotato di ascensore, composto da ingresso living su un salone open space con ampia zona pranzo, volendo divisibile, un disimpegno, una camera da letto, un bagno, un balcone. Completa la proprietà una cantina al piano interrato. Il complesso denominato Nastrificio271, che sarà edificato su due livelli e di cui farà parte l'Appartamento numero 4, sarà composto da sole dieci unità abitative. Saranno disponibili box auto singoli, doppi o posti auto scoperti ubicati all'interno della proprietà condominiale.

PREZZI E TEMPI DI CONSEGNA
L'acquirente dell'Appartamento numero 4 potrà usufruire di un credito di imposta decennale pari a 32.500,00 euro in quanto l'unità abitativa sarà realizzata a seguito del rilascio del Permesso di Costruire legato a una ristrutturazione, previa demolizione e integrale ricostruzione e tale soluzione consente all'acquirente di usufruire del suddetto credito d'imposta in misura pari al 50% del 25% versato. La consegna sarà prevista tra la fine del mese di dicembre 2021 e gli inizi del mese di marzo 2022.

LA STORIA E IL CONCEPT
Nel 1848, alla vigilia della prima guerra d'Indipendenza italiana, il signor Giovanni Bonicatti fondò a Torino, in piazza Carlina, l'azienda Nastrificio Bonicatti per la produzione e la fornitura delle ghette per l'Esercito Albertino. Nel corso del tempo la fabbrica è stata trasferita a San Mauro, più precisamente nella porzione di terreno ai piedi della basilica di Superga. Il progetto di riqualificazione e conversione dell'edificio nasce dall'idea di conservare quello che la fabbrica ha rappresentato, nel corso degli anni, per la famiglia Bonicatti e per i cittadini di San Mauro. Il concept progettuale, si pone come obiettivo quello di realizzare un edificio di sole dieci unità abitative, che testimoni, con le sue forme e geometrie, la pre-esistenza storica. Le linee dei prospetti richiamano le forme delle fabbriche del "boom economico" degli anni '50. Sulla base di questi caratteri estetici e tipologici nasce il progetto di riqualificazione dell'area. L'edificio, conservando la sua sagoma originale, acquista una spiccata particolarità di composizione architettonica esterna che si riflette negli spazi interni. La composizione dei volumi è concepita sulla base di una chiara individuazione delle diverse funzioni attraverso la suddivisione di volumi articolati tra loro: il basamento arretrato dal filo del fabbricato (che ospita garage e cantine al piano) dà leggerezza e slancio all'intero edificio, le caratteristiche logge aggettanti creano un movimento rigoroso e ordinato per il prospetto austero della fabbrica originaria e il corpo dell'edificio crea il legame fra tutti gli elementi architettonici. Il verde e la vista panoramica della collina e della basilica di Superga fanno da cornice a un contesto che ha subito trasformazioni continue nel corso del tempo.

TECNOLOGIA X-LAM
La tecnologia costruttiva scelta per realizzare la struttura portante della porzione di edificio ospitante le abitazioni sarà in X-LAM (Cross Laminated Timber). Il basamento del piano terra sarà realizzato in cemento armato tinteggiato con vernice al quarzo grigio antracite con i basculanti coibentati dei box dello stesso colore. L'intera facciata dell'edificio sarà finita a intonachino colorato in pasta, mentre i blocchi aggettanti delle logge saranno rivestiti con pannelli di lamiera tipo "Prefa". A completamento dell'edificio, la copertura ospiterà i pannelli fotovoltaici per la generazione di energia elettrica. La joint venture delle due tipologie costruttive, legno X-LAM + cemento armato, è una strategia progettuale per ottimizzare i tempi di realizzazione, migliorando notevolmente la prestazione energetica dell'edificio. L'obiettivo è creare un'abitazione a basso consumo; costruire con il legno significa costruire una parete che detiene caratteristiche di natura isolanti, raggiungendo livelli di comfort in termini di benessere termoigrometrico, qualità dell'aria e salubrità. I punti di forza di una struttura in X-LAM sono molteplici: resistenza al sisma - le strutture vengono sollecitate in misura ridotta - , resistenza al fuoco, elevata efficienza energetica - bassa conduttività termica del legno che contribuisce attivamente nella coibentazione dell' involucro edilizio che necessita di pochissima energia in fase di riscaldamento (stagione invernale) e raffrescamento (stagione estiva) e migliore isolamento acustico. Gli impianti sono stati progettati per garantire il massimo risparmio energetico dell'edificio: pannelli fotovoltaici con pompe di calore (acqua /acqua) collegate agli impianti radianti a pavimento per riscaldamento e raffrescamento degli ambienti interni con sistema di VMC (ventilazione meccanica controllata) per il controllo e la gestione dell'umidità interna dell'aria. Si raggiunge in questo modo la classe energetica A. Il complesso è dotato anche di una vasca di raccolta delle acque meteoriche, situata in prossimità dell'ingresso, per l'irrigazione delle aree verdi comuni.
Il progetto prevede una forte connessione e continuazione tra gli spazi interni e gli spazi esterni, grazie alla notevole dimensione delle terrazze e dei giardini e attraverso l'uso di ampie vetrate. A seconda del piano e della manica dell'edificio, gli appartamenti presentano tagli differenti in modo da soddisfare le esigenze di una varia e vasta clientela. Le abitazioni sono tutte dotate di doppio affaccio, con terrazze o giardini, cantine e, volendo, box auto o posti auto scoperti. La zona living è versatile, il soggiorno può essere unito allo spazio dedicato alla cucina oppure separato in due ambienti diversi e distinti. La zona notte è stata progettata organizzando gli spazi in modo omogeneo per dare comfort e praticità' ad ogni camera. Queste ultime, a seconda dell'Appartamento, possono essere singole o doppie, con cabina armadio e bagno privato. In fase progettuale vengono proposte due principali tipologie stilistiche dell'allestimento e delle finiture interne per completare a 360 gradi il progetto: -Il Nordic Vintage: nella zona giorno e nelle camere da letto prevalgono i colori caldi, mentre i bagni sono caratterizzati da colori chiari e pavimentazioni ceramiche o con effetto marmo ovvero il Classic: quest'ultimo presenta uno stile semplice ma raffinato, la zona giorno e le camere sono caratterizzate da legno di rovere scuro a pavimento mentre la zona dei servizi presenta piastrelle in ceramica dallo stile classico.

TIPOLOGIA DI COSTRUZIONE
Grazie alla buona resistenza del terreno si è optato per una fondazione diretta a platea che permette una distribuzione omogenea e uniforme del peso proprio dell'edificio. Per quanto concerne le strutture verticali e orizzontali portanti al piano terra, il progetto prevede la realizzazione di setti verticali in blocchi autoportanti di calcestruzzo e solai in calcestruzzo prefabbricato. Questa parte strutturale funziona da basamento per la struttura portante in X_LAM che si sviluppa nei piani soprastanti. Tutti i muri contro-terra al piano interrato saranno impermeabilizzati con guaina bituminosa elastomerica dello spessore di 4 mm. Anche i marciapiedi verranno impermeabilizzati con guaina bituminosa elastomerica dello spessore di 4 mm.

LA CLIMATIZZAZIONE
La climatizzazione estiva ed invernale degli ambienti è realizzata mediante un impianto a pannelli radianti a pavimento, funzionante sia in riscaldamento che in raffrescamento, abbinato ad un impianto di ventilazione meccanica controllata con deumidificazione per il ricambio aria fisiologico degli ambienti ed il controllo dell'umidità durante la stagione estiva. La produzione di acqua calda è realizzata tramite una pompa di calore geotermica, che tramite apposite sonde verticali, sfrutta il calore del terreno per produrre acqua calda ad altissima efficienza. La climatizzazione estiva viene invece realizzata tramite un free-cooling gratuito con il terreno: le sonde geotermiche scambiano calore con il terreno e raffrescano l'acqua dell'impianto a pannelli radianti. La climatizzazione diviene pertanto pressoché gratuita, con l'unico costo delle pompe di circolazione dell'acqua nei circuiti. Il sistema permette di ottenere una climatizzazione estiva di base gratuita con moderato raffrescamento: qualora gli utenti desiderino ottenere una climatizzazione più spinta con temperature interne più basse, sono previsti degli spazi per l'installazione di sistemi integrativi ad espansione diretta. In condizioni di funzionamento invernale, i pannelli radianti sono pertanto in grado di gestire completamente il carico termico invernale e il recuperatore provvede al solo ricambio dell'aria con la massima efficienza possibile. In condizioni estive, il pannello radiante controllerà il solo carico ambiente sensibile per raggiungere un moderato raffrescamento, mentre il deumidificatore avrà il compito di gestire il carico latente.

LE DOTAZIONI
Tutti gli alloggi sono dotati dei seguenti impianti: • impianto a pannello radiante a pavimento per il controllo dei carichi termici invernali ed un moderato raffrescamento estivo; • impianto di ventilazione meccanica controllata per il ricambio dell'aria in entrambe le stagioni e il controllo dei carichi latenti e parte di quelli sensibili in estate. Più dettagliatamente: • l'impianto a pannelli radianti a pavimento ha inizio subito a valle del satellite d'utenza, fino ai collettori interni dell'alloggio; • la ventilazione meccanica è gestita da recuperatori di calore autonomi installati in ogni unità abitativa. Ogni recuperatore è dotato di deumidificatore. In condizioni di funzionamento invernale, i pannelli radianti sono in grado di gestire completamente il carico termico invernale e il recuperatore provvede al solo ricambio dell'aria con la massima efficienza possibile. In condizioni estive, il pannello radiante controllerà il solo carico ambiente sensibile, mentre il deumidificatore avrà il compito di gestire il carico latente
E' prevista la ventilazione meccanica autonoma a doppio flusso con recupero di calore ottenuta tramite recuperatori di calore ad alta efficienza installati nei disimpegni di ogni alloggio; tale tipologia permette di ricambiare l'aria recuperando il calore mediante i recuperatori di calore sull'aria di espulsione in controcorrente. Il recuperatore è dotato a bordo di un deumidificatore. L'intero edificio sarà dotato di impianto fotovoltaico per la produzione di energia elettrica mediante conversione dell'energia solare, in grado di alimentare tutti gli impianti delle zone comuni quali illuminazione, prese, centrale termica, ascensori, cancelli automatici e riscaldamento di ogni singola unità.

82 mq
1 Camere
1 Bagni
€ 250.000

Classe energetica

A4
Informazioni immobile
Codice SAL N271apt04
Contratto Vendita
Tipologia Appartamento
Regione Piemonte
Provincia Torino
Comune San Mauro Torinese
Zona Centro
Prezzo € 250.000
Totale mq 82 mq
Camere 1
Bagni 1
Locali 2
Piano 1
Piani totali 2
Ascensore Si
Infissi Legno Doppio Vetro
Età costruzione 2022
Stato attuale In costruzione
Disponibile Si
Balconi Presente
Giardino Comune
Cucina Abitabile
Posizione Centrale
Caratteristiche
Antenna Tv Condominiale
Tv SAT Condominiale
Aria Condizionata
Parquet
Impianto Telefonico
Impianto Elettrico A norma
Infissi in legno
Tapparelle
Nelle vicinanze
Piste Ciclabili
Bar
Video immobile
# #
Ubicazione immobile